Tipologie di Sex Toy

tipologie di sex toy

Introduzione ai Sex Toy

Il mondo dei sex toy è ampio e variegato.

In alcuni paesi questi oggetti si stagliano nelle vetrine con i loro colori sgargianti; in altri sono celati dietro tende e in locali dalle vetrate coperte. Usati sia in solitaria, sia in coppia, possono essere un interessante modo per passare il tempo con un espediente diverso dal solito.

Sex toy Maschili: per il pene e la prostata

I masturbatori pensati solitamente per i maschi sono di solito oggetti di silicone a forma di parallelepipedo: forma che serve a simulare la stimolazione che farebbe una bocca o la vagina.

Si trovano sia in versione usa e getta, esistono anche lavabili e possono avere guaine più o meno realistiche.

Gli stimolatori prostatici, invece, sono sex toy anali, pensati e studiati apposta per stimolare al meglio la prostata. Infine, i cock ring, ovvero anelli, sempre di silicone, che si mettono intorno al pene, o al pene e ai testicoli, che stringono la base dei genitali. Possono essere vibratori o servire per migliorare e mantenere più a lungo l’erezione.

Il mondo dei sex toy pensati principalmente per un pubblico femminile è molto più ampio.

Partiamo dai più classici dildi: oggetti di forma fallica. Già qui l’oggetto può variare nelle forme, essere più o meno realistico, nel materiale, dal pvc al vetro, può essere dotato o meno dei testicoli, di una ventosa o di una cintura per allacciarlo in vita o double dildo.

I dildi possono essere vibranti, si parla quindi di vibratori, ma anche essere dotati anche di una parte studiata per stimolare la clitoride, si parla in questo caso di Rabbit.

Esistono vibratori con una particolare curvatura per stimolare il punto G, oppure che si usano esternamente solo sulla clitoride.

Ci sono le palline vaginali o i plug vibranti che si inseriscono in vagina.Ancora, ci sono i plug anali che possono avere varie forme e dimensioni.

Sex toy anche in coppia

Ogni singolo sex toy può essere usato sia da soli che in coppia, ma esistono dei giochi pensati appositamente per il piacere di coppia.

Alcuni anelli fallici vibranti servono a stimolare anche la clitoride durante la penetrazione. Gli strap-on, le guaine falliche e i vibratori con specifici design che servono a stimolare contemporaneamente i partner.

O ancora, vibratori con il telecomando che permette di attivarli da remoto, ma ne esistono molti altri ancora.

In questa categoria possono essere compresi anche tutti gli oggetti come corde, manette, frustini, lingerie e vestiti di vario genere.

Bisogna prestare attenzione con tutti i sex toy e usare gli oggetti adatti per evitare incidenti potenzialmente pericolosi e una particolare attenzione va dedicata ai sex toy anali.

La vagina, infatti, è un canale limitato in alto dalla cervice: i giochi pensati per la stimolazione vaginale, quindi, una volta inseriti non si possono spostare dal canale vaginale. Proprio per questo motivo possono esistere oggetti come la coppetta mestruale, i tamponi o i preservativi femminili: si inseriscono in vagina e non possono andare da nessuna parte se non essere sfilati. Inoltre, i muscoli della vagina tendono a spingere in fuori gli oggetti.

I muscoli anali fanno proprio il contrario: i muscoli dello sfintere anale contraendosi tendono a risucchiare gli oggetti all’interno e il colon è lungo molti metri e ripiegato all’interno del corpo.

I Toy anali, proprio per evitare inconvenienti, sono dotati di una base più grande che ha la funzione di fare da blocco.

Non tutti i sex toy, quindi, possono essere usati per questo tipo di stimolazione e l’uso improprio di oggetti per la penetrazione anale può essere molto pericoloso.

Inoltre, i batteri presenti nell’intestino, l’escherichia coli, può portare a infezioni se viene in contatto con altre mucose, quindi una particolare attenzione va prestata alla pulizia e all’uso dei sex toy anali.

Conclusioni e consigli di utilizzo

Il mondo dei sex toy è ampio e variegato, ogni gusto può trovare il proprio oggetto preferito, sia per divertirsi da soli, sia per ampliare le esperienze con il partner.

É importante lavare il toy prima e dopo l’utilizzo con appositi prodotti, i toy cleaner.

Ogni toy ha le sue particolarità, è importante conoscersi per riuscire a scegliere il toy più adatto a se stessi, esistono toy come il Love Lush 2 che possono usati anche in luoghi pubblici in totale discrezione, oppure essere usati per aumentare l’intimità di coppia quando si è distanti grazie al controllo a distanza, esiste anche il Masturbatore Connesso Max 2 che è funzionale a questo scopo.

Trovate il toy più adatto a voi e divertitevi da soli o in compagnia!

Iscriviti alla Newsletter!
Rimani aggiornato sugli ultimi articoli!

Se non vedi la mail di iscrizione, controlla nella casella di spam

Toy Cleaner:
We-Vibe Clean 100ml
EXCITE Detergente Disinfettante Igienizzante Antibatterico, no alcol, 100ml (profumato)

Lubrificanti a base acquosa (utilizzabili con preservativo):
Durex Pleasure Gel Feel Lubrificante Intimo, 250ml
Durex Naturals Gel Lubrificante Idratante con Acido Ialuronico, 100 ml – indicato in caso di secchezza vaginale
Durex Naturals Gel Lubrificante Delicato con Aloe Vera, 100 ml – unico lube con aloe vera che mi sento di consigliare
Joydivision Aquaglide Lubrificante Intimo 200ml – il mio preferito
Lubrificante Intimo Lubido Senza Parabeni, 250 ml, Confezione da 2
Easy glide 150ml
ACVIOO Gel Lubrificante a Base D’acqua Naturale Trasparente Senza Parabeni – 240ml

Lubrificanti a Base in Silicone:
Durex Eternal 50ml – Utilizzabile con preservativo
SKYN All Night Long 80ml

Guardare sempre gli elementi contenuti nei vari lube, possono crearsi reazioni allergiche

Stefano | Red Rope

Mi chiamo Steve, ma sono conosciuto anche come Red, voglio divulgare nel mondo la bellezza della sessualità, ho da sempre lavorato in questa direzione, la divulgazione sessuologica è molto importante per me, ma anche per tutti coloro che la vorranno ascoltare.

Persone Intersessuali e Identità di genere | Red Rope

Da quando ho aperto il blog ho trattato in moltissime salse il sesso biologico e identità di genere, ma devo farlo anche in questo articolo dato che è fondamentale per il ragionamento che sto per portare avanti. Sesso Biologico: come siamo fatti biologicamente (maschio, femmina, intersessuali)Identità di genere: come ci sentiamo psicologicamente (maschi, femmina, altro)… Leggi tutto »Persone Intersessuali e Identità di genere | Red Rope

Qual è l’orientamento sessuale se si è attratti dalle persone trans? | Red Rope

Premetto che questo articolo nel tempo probabilmente verrà modificato più volte Ma andiamo al fulcro della questione, l’orientamento sessuale l’ho trattato in veramente molti articoli, sia articoli solo sull’orientamento sessuale, sia quando parlavo di bisessualità, asessualità, pansessualità: Ma guardiamo i termini ombrello (termini che al loro interno ne contengono altri) che dell’orientamento sessuale: Eterosessuale: persona… Leggi tutto »Qual è l’orientamento sessuale se si è attratti dalle persone trans? | Red Rope

differenze tra pene shower e grower

Pene Shower e Grower, qual è il tuo?

Non tutti i peni sono uguali ognuno ha le proprie forme e dimensioni. Quando parliamo di dimensioni possiamo trovare di fatto due macro categorie: Peni Shower: che possiamo tradurlo come “pene che si mostra”, ovvero quella tipologia di pene che da flaccido ha praticamente le stesse dimensioni che da eretto. Peni Grower: che possiamo tradurlo… Leggi tutto »Pene Shower e Grower, qual è il tuo?

Come fare sesso anale senza dolore

Più e più volte abbiamo parlato del concetto di sesso e quanto questo sia difficile definirlo, in questo caso quindi mi limiterò a parlare di penetrazione anale. Mettersi oggetti nel sedere non è considerata una pratica piacevole, per varie motivazioni, ma nei rapporti intimi questa pratica può essere molto divertente e interessante. Ricordiamo e ti… Leggi tutto »Come fare sesso anale senza dolore

John Money e l’identità di genere: l’esperimento che portò ai gender study | Red Rope

J.Money era uno psicologo il quale ha studiato inizialmente psicologia alla Victoria University of Wellington, successivamente prese un doppio master in psicologia e istruzione nel 1944.Money inoltre, era un membro junior della facoltà di psicologiadell’Università di Otago, all’età di 26 anni, andò a studiare negli Stati Uniti all’Istituto psichiatrico dell’Università di Pittsburgh. Dopo un periodo a Pittsburgh la abbandonò per… Leggi tutto »John Money e l’identità di genere: l’esperimento che portò ai gender study | Red Rope

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.