Recensione Satysfier Curvy 2+| Red Rope

Il Succhia Clitoride Satisfyer Curvy 2+

Mesi fa testai il Curvy 1+ della Satisfyer che apprezzai veramente tanto, ci ho fatto a riguardo ben due recensioni di confronto, nella prima l’ho confrontato con il Pro 2 e nella seconda con il Curvy 2.

Sia il Curvy 1+ che il Curvy 2+ che il Pro 2 sono tra i migliori succhia clitoride, il rapporto qualità prezzo è davvero incomparabile allo stato attuale, molto eleganti e belli al tatto.
I Curvy sono toy a controllo remoto, con un design non volgare ma deciso, il loro punto forte è la loro doppia funzione: Succhia clitoride e Vibratore, specifico che il design non permette la stimolazione contemporanea del clitoride e vaginale, quanto meno non sulla stessa persona.

Recensione Satisfyer Curvy 2+

Il Satisfyer Curvy 2+ è il fratello di mezzo della linea Curvy della Satysfier, una “evoluzione” del Curvy 1+. A mio avviso la Satysfier ha creato questo toy in base alle critiche che ha ricevuto sul Curvy 1+.

Come ogni prodotto Satysfier la scatola nel quale è contenuto il Toy è veramente ben curata. In particolare quella del Curvy 2+ è di un colore azzurro molto carino, si stacca decisamente dai colori rosati con cui arrivano gli altri toy femminili della gamma, il materiale è piacevole al tatto, risulta setoso, anche se ha una piccola parte che da l’impressione di toccare della plastica liscia (non è un male intendiamoci), la curvatura è quello che distingue questa gamma, quest’ultima non è particolarmente accentuata e ricorda vagamente una banana, una banana passata sotto le mani di un designer.

Dotato di due motori il Curvy 2+, può gestire in maniera autonoma sia la vibrazione del corpo che la potenza del succhia clitoride.
Il corpo principale funziona come un vibratore, la potenza è ottimale, ma non arriva alle vette che può portare un toy adibito solo a quello, le vibrazioni sono di media frequenza, quindi la stimolazione è relativamente superficiale e dopo un pò che si usa si rischia di essere anestetizzati alla vibrazione (ma comunque si è goduto parecchio in quel lasso di tempo).
All’estremità inferiore è posto il buco del succhia clitoride, questo foro risulta molto abbastanza piccolino e ben arrotondato, in contrapposizione al Curvy 1 che il foro era abbastanza grande, produce un ottima pressione sul clitoride ed è adatto a chi ha il clitoride particolarmente coperto o che ha bisogno di una stimolazione più concentrata.

Questo toy di tutto rispetto è waterproof e il caricamento avviene tramite apposito cavo, come già sottolineato in varie recensioni tra cui quella del Lush 2, è sempre meglio spendere qualche euro in più per un toy ricaricabile waterproof.
I materiali possono risultare “duri”, ma setosi. Dopo poco che si utilizza ci si accorge che la durezza scelta è estremamente funzionale.

Ho particolarmente apprezzato il succhia clitoride, si è comportato molto bene ed è risultato più adatto alle mie esigenze, anche come vibratore si è comportato molto bene, ma a mio avviso spesso non c’è storia tra succhia clitoride e vibratore.

Sopra tutto perché un succhia clitoride porta a sensazioni molto più forti rispetto a un vibratore, secondariamente perché la durezza del materiali è estremamente soggettiva, di conseguenza potrebbe mettere in difficoltà, specialmente se viene usato come primo vibratore (ma se sei già al secondo o al terzo e ti conosci per bene, sai già come massimizzare il piacere)

Tramite l’app è possibile controllare i due motori in maniera asincrona del Curvy 2+ con una incredibile precisione, il che rende tutto molto più divertente.

Il Curvy 2+ ha una buonissima potenza vibrante, il foro così piccolo inoltre, fa sentire molto meglio la stimolazione ad onde del succhia clitoride, a volte questo lavoro lo fa fin troppo bene. Si capisce fin da subito che questa gamma di toy sia stata creata principalmente per stimolazione clitoridea.

Ma utilizzarlo come vibratore può dare molte soddisfazioni, il corpo del toy permette un inserimento facilitato, l’estremità che si inserisce è pensata per stimolare il Punto G (zona Cuv). Inoltre, questo inserimento facilitato aiuterà nel caso in cui si vorranno inserire più toy in vagina. Usate sempre molto lubrificante e state attenti.

Senza l’uso dell’applicazione non può avere molto controllo sulla modalità risucchio. Molto meglio munirsi dell’app per compensare a questa “mancanza”. L’app rende il tutto completamente modulabile, potendo registrare anche degli schemi di frequenze personalizzate.

Ha pure una funzionalità di controllo attraverso il ritmo di una canzone (collegabile a Spotify), così come dei suoni ambientali.
La funzionalità più divertente per molti rimane la possibilità di far controllare il toy al partner, con annessa possibilità di chiamata o videochiamata.

Il tutto senza limiti di distanza dato che si utilizza Internet per collegarsi, molto utile per le coppie non conviventi o che non riescono a vedersi spesso (oppure per chi ha semplicemente voglia di divertirsi), un modo molto bello per sentirsi vicini e godersi un po’ di intimità nonostante la distanza. Utilissimo durante questa quarantena.
Ultimo punto forte del Curvy 2+ è la facilità di pulizia.

Mini review App Satysfier

L’app satysfier serve principalmente per controllare tramite bluetooth i vari toy che si possono collegare.

Entrati nella prima interfaccia vi chiederà cosa si vuole utilizzare, le voci saranno “riproduzione programma”, “controllo dal vivo”, “suoni ambientali”, “vibrazioni musicali”. Peccato che prima dobbiate collegare il toy, per farlo basterà cliccare sull’icona in alto a destra. Unica cosa che mi ha fatto storcere un po’ il naso è che abbia bisogno della geolocalizzazione a prescindere da tutto.

Una volta connesso il toy, potete scegliere in autonomia quello che più vi piace:

  • Riproduzione programma: sono una serie di sequenze pre-impostate che potete lanciare per non avere il controllo manuale e godervi il momento, ne potete anche creare
  • Controllo dal vivo: decidete sul momento come volete godere e controllate i vari motori disponibili, vi è anche un pulsantino che si chiama loop, tramite il quale darete una serie di controlli (senza mail rilasciare il dito), e lui li ripeterà all’infinito
  • Suono ambientale: percepisce i rumori intorno a voi e li trasforma in vibrazione
  • Vibrazione musicale: collegate l’app a spotify o al cellulare e riproducete una canzone, una canzone vibrante o aspirante

Altra funzione molto bella è la funzione a riproduzione remota, in questo caso basterà registrarvi e “aggiungere l’amic*” con cui vorrete giocare e avrete a disposizione una chat, con varie, tra cui messaggio a scomparsa, invio foto, ma soprattutto, collegarsi al toy del partner per poterne prendere il controllo completo.

Inoltre la community dell’app può condividere delle frequenze personalizzate, che potete trovare comodamente all’interno dell’app stessa.

Conclusione

In conclusione, il Curvy 2+ è veramente un ottimo succhia clitoride e un buon vibratore.

Una larghezza del foro grande è più adatta a chi ha il clitoride particolarmente esposto o sensibile o ha il clitoride particolarmente grande, oppure a chi ha voglia di farsi fare un massaggio clitorideo particolarmente prolungato (se poco esposto/sensibile). Al contrario un buco piccola implica una potenza più concentrata e quindi adatto a chi ha il clitoride sensibile o molto coperto.

Ricordate di mettere il lubrificante e di pulire i toy prima e dopo l’utilizzo, per bene, magari con sapone neutro e specifici cleaner.

Su Sexyavenue sono presenti molti prodotti da tenere d’occhio (a volte il prezzo cala di molto), tra cui il Curvy 1+ e il Curvy 2+.

Toy Cleaner:
We-Vibe Clean 100ml
EXCITE Detergente Disinfettante Igienizzante Antibatterico, no alcol, 100ml (profumato)

Lubrificanti a base acquosa (utilizzabili con preservativo):
Durex Pleasure Gel Feel Lubrificante Intimo, 250ml
Durex Naturals Gel Lubrificante Idratante con Acido Ialuronico, 100 ml – indicato in caso di secchezza vaginale
Durex Naturals Gel Lubrificante Delicato con Aloe Vera, 100 ml – unico lube con aloe vera che mi sento di consigliare
Joydivision Aquaglide Lubrificante Intimo 200ml – il mio preferito
Lubrificante Intimo Lubido Senza Parabeni, 250 ml, Confezione da 2
Easy glide 150ml
ACVIOO Gel Lubrificante a Base D’acqua Naturale Trasparente Senza Parabeni – 240ml

Lubrificanti a Base in Silicone:
Durex Eternal 50ml – Utilizzabile con preservativo
SKYN All Night Long 80ml

Guardare sempre gli elementi contenuti nei vari lube, possono crearsi reazioni allergiche

Iscriviti alla Newsletter!
Rimani aggiornato sugli ultimi articoli!

Se non vedi la mail di iscrizione, controlla nella casella di spam

Red Rope

Mi chiamo Steve, ma sono conosciuto anche come Red, voglio divulgare nel mondo la bellezza della sessualità, ho da sempre lavorato in questa direzione, la divulgazione sessuologica è molto importante per me, spero di raggiungere il cuore di chiunque mi voglia ascoltare.

La gara fra i Succhia clitoridi Satisfyer Curvy 1+ vs Satisfyer Curvy 2+

Oramai mesi fa testai il Curvy 1+ della Satisfyer che apprezzai veramente tanto, un ottimo succhia clitoride, al tempo lo misi al confronto con il Satisfyer Pro 2, ma adesso è arrivata un’altra sfida: il Curvy 1+ vs Curvy 2+ (il fratellino maggiore)

Il Curvy 2+, è attualmente in promozione fino sul sito di Sexyavenue, per il mese della prevenzione al tumore al seno, per ogni acquisto del Curvy 2+ verranno donati 7 euro.

Sia il Curvy 1+ che il Curvy 2+ sono toy succhia clitoride, si possono trovare in diverse colorazioni, molto eleganti e belli al tatto. Sono toy a controllo remoto, con un design non volgare ma deciso, il loro punto forte è la loro doppia funzione: Succhia clitoride e Vibratore, purtroppo il design non permette la stimolazione contemporanea tramite penetrazione e succhia clitoride, quanto meno non sulla stessa persona.

Recensione Satisfyer Curvy 1+

Il Satisfyer Curvy 1+ l’ho già elogiato in passato per il fatto di essere un ottimo succhia clitoride, ma ora riguardiamo velocemente i suoi punti forti.

La scatola nel quale è contenuto il Curvy 1+ è veramente ben curata. A livello di design fa un’ottima impressione, il materiale è molto piacevole al tatto, ed ha una curvatura non particolarmente accentuata che ricorda una banana.

Ha due motori che gestiscono la vibrazione e la potenza del succhia clitoride. La parte superiore funge da vibratore, con un’ottima potenza. All’estremità inferiore è posto il buco del succhia clitoride, questo foro risulta molto largo e ben arrotondato, e produce un ottima pressione.

Come ogni toy che si rispetti è waterproof e il caricamento avviene tramite apposito cavo e, come già detto nella recensione del Lush 2, è sempre meglio spendere qualche soldo in più per un toy ricaricabile waterproof.
I materiali possono risultare duri, ma in realtà sono estremamente funzionali al lavoro che devono svolgere, personalmente consiglio la funzione succhia clitoride, rispetto alla funzione come vibratore. Innanzitutto perché un succhia clitoride in genere stimola molto di più rispetto a un vibratore, in secondo luogo perché la durezza del materiale potrebbe mettere in difficoltà se viene usato come primo vibratore (ma se sei già al secondo o al terzo e ti conosci per bene, ti troverai sicuramente bene se ti piace il genere)

Tramite l’app è possibile controllare i due motori del Curvy 1+ con una incredibile precisione, il che rende tutto molto più divertente.

Il Curvy 1+ ha una buonissima potenza vibrante, che per alcune persone è una potenza non indifferente. Si capisce fin da subito che sia stato creato principalmente per stimolazione clitoridea. Ma è bello utilizzarlo anche come sex toy da inserire all’interno della vagina, la parte allungata è possibile farla vibrare, ma la potenza dedicata (in proporzione) è leggermente minore rispetto alla parte succhia clitoride.

Senza l’uso dell’applicazione non può avere più modalità risucchio. Bisogna quindi munirsi dell’app per compensare a questa “mancanza”, devo dire che compensa più che egregiamente. L’app rende il tutto completamente modulabile, potendo registrare anche degli schemi di frequenze personalizzate.

Ha pure una funzionalità di controllo attraverso il ritmo di una canzone (collegabile a Spotify), così come dei suoni ambientali.
La funzionalità più divertente per molti rimane la possibilità di far controllare il toy al partner, con annessa possibilità di chiamata o videochiamata.

Il tutto senza limiti di distanza dato che si utilizza Internet per collegarsi, molto utile per le coppie non conviventi o che non riescono a vedersi spesso (oppure per chi ha semplicemente voglia di divertirsi), un modo molto bello per sentirsi vicini e godersi un po’ di intimità nonostante la distanza. Utilissimo durante questa quarantena.

Recensione Satisfyer Curvy 2+

Anche la scatola del Curvy 2+ è molto ben curata, fino ad ora è la mia confezione preferita, ma io amo il blu, quindi non faccio troppo testo.

Già ad occhio noti che è il fratellino del Curvy 1+, il design è rimasto pressoché identico, ma il feeling al tatto è differente, più liscio e diversamente setoso.

Una delle cose che si nota appena acceso subito è che ha un motore differente rispetto al Curvy 1+, tendenzialmente più silenzioso. Ma la differenza maggiore la si trova nel beccuccio succhia clitoride che è notevolmente più piccolo.

Anche il Curvy 2+ si vede che è nato principalmente per la stimolazione clitoridea e svolge molto bene questo lavoro. Mettendo a confronto anche l’estremità superiore si notano delle differenze, la frequenza del vibratore è cambiata, è quella giusta via di mezzo tra onde lunghe e profonde (quelle che stimolano più in profondita) e quelle corte (più superficiali), che ti fanno godere molto in una fase iniziale, ma senza anestetizzarti a causa della vibrazione. Quando si aumenta la potenza diventano onde lunghe e profonde.

Il beccuccio essendo più piccolo, porta ad una diversa stimolazione clitoridea, molto più concentrata in una zona più piccola, risultando quindi “più potente”.

Il Curvy 2+ ha una vibrazione maggiore alla massima potenza, ma anche una potenza di risucchio che risulta più forte rispetto al Curvy 1+, in tutto ciò è pure meno rumoroso.
La potenza massima è simile a quella del Pro 2 ma non risulta così eccessiva (più forte del Curvy 1+ e meno del Pro 2) tengo a precisare che questa osservazione è abbastanza soggettiva.

Il glande della clitoride può essere più o meno esposto e più o meno sensibile, di conseguenza valutare la potenza “secca” (voltaggio) del toy non ha molto senso, bisogna valutare il beccuccio e la sensibilità soggettiva.

Per i giochi di coppia c’è meno versatilità, ma comunque rimane un ottimo toy (Consiglio: da provare anche sul frenulo).

Consigliatissimo anche questo toy! Specialmente se:
– ti piace provare orgasmi potenti in breve tempo
– goderti una crescita graduale (tenendo conto del rumore)

Differenze Curvy 1+ e Curvy 2+

Entrambi questi toy sono di ottima fattura e con caratteristiche molto simili, ma andiamo a definirle meglio:

  • Sono entrambi fatti con silicone biocompatibile, ma al tatto si notano piccole differenze, il Curvy 1+ al tatto risulta più setoso ed elegante, mentre il Curvy 2+ risulta meno setoso e la parte superiore (dove ci sono i pulsanti), molto liscia, ricorda vagamente della plastica dura lucida al contatto
  • A livello di design, come già detto prima, la differenza principale riguarda il buco del succhia clitoride, nel Curvy 2+ è decisamente più piccola.
  • A livello di facilità di pulizia, il Curvy 2+ è molto meglio strutturato, dato che non ha le irritanti scalanature difficili da pulire. Queste scalanature sono probabilmente l’unico grave errore del Curvy 1+
  • Ultimo punto da trattare riguarda la potenza dei motori e la silenziosità, dove il Curvy 2+ risulta migliore in entrambi i campi, ma anche il Curvy 1+ se la cava molto bene.

In conclusione, se avete la possibilità (vuoi per delle offerte) o perché avete budget, mi verrebbe da consigliarvi il Curvy 2+, a patto che, il clitoride riesca a sopportare una stimolazione abbastanza forte e concentrata.
Quindi se avete il clitoride molto scoperto o sensibile vi consiglio il Curvy 1+, al contrario divertitevi con il Curvy 2+.

In entrambi i casi, questi toy sono super adatti se:
non si convive con il proprio partner,
– si vuole avere un grande controllo delle vibrazioni,
– si vuole avere un toy flessibile,
– si vuole ottenere un orgasmo progressivo (crescita pian piano e molto goduriosa), una tipologia di orgasmo verso il tantrico.

Conclusione

In conclusione la discriminante principale è la dimensione del buco del succhia clitoride.

Una larghezza del foro grande è più adatta a chi ha il clitoride particolarmente esposto o sensibile o ha il clitoride particolarmente grande, oppure a chi ha voglia di farsi fare un massaggio clitorideo particolarmente prolungato (se poco esposto/sensibile). Al contrario un buco piccola implica una potenza più concentrata e quindi adatto a chi ha il clitoride sensibile o molto coperto.

Ricordate di mettere il lubrificante e di pulire i toy prima e dopo l’utilizzo, per bene, magari con sapone neutro e specifici cleaner.

Su Sexyavenue sono presenti molti prodotti da tenere d’occhio (a volte il prezzo cala di molto), tra cui il Curvy 1+ e il Curvy 2+.

Toy Cleaner:
We-Vibe Clean 100ml
EXCITE Detergente Disinfettante Igienizzante Antibatterico, no alcol, 100ml (profumato)

Lubrificanti a base acquosa (utilizzabili con preservativo):
Durex Pleasure Gel Feel Lubrificante Intimo, 250ml
Durex Naturals Gel Lubrificante Idratante con Acido Ialuronico, 100 ml – indicato in caso di secchezza vaginale
Durex Naturals Gel Lubrificante Delicato con Aloe Vera, 100 ml – unico lube con aloe vera che mi sento di consigliare
Joydivision Aquaglide Lubrificante Intimo 200ml – il mio preferito
Lubrificante Intimo Lubido Senza Parabeni, 250 ml, Confezione da 2
Easy glide 150ml
ACVIOO Gel Lubrificante a Base D’acqua Naturale Trasparente Senza Parabeni – 240ml

Lubrificanti a Base in Silicone:
Durex Eternal 50ml – Utilizzabile con preservativo
SKYN All Night Long 80ml

Guardare sempre gli elementi contenuti nei vari lube, possono crearsi reazioni allergiche

Iscriviti alla Newsletter!
Rimani aggiornato sugli ultimi articoli!

Se non vedi la mail di iscrizione, controlla nella casella di spam

Red Rope

Mi chiamo Steve, ma sono conosciuto anche come Red, voglio divulgare nel mondo la bellezza della sessualità, ho da sempre lavorato in questa direzione, la divulgazione sessuologica è molto importante per me, spero di raggiungere il cuore di chiunque mi voglia ascoltare.

Recensione Satisfyer Penguin | Red Rope

Era da un sacco di tempo che volevo mettere le mani su questo succhia clitoride, ne ho sempre sentito parlare benissimo, ma non ho mai avuto l’occasione di testarlo, finalmente, dopo tanto tempo, riesco a farlo. Sto parlando del Satisfyer Pro Penguin. Uno dei migliori succhia clitoride che abbia testato. Ma andiamo per gradi. Come… Leggi tutto »Recensione Satisfyer Penguin | Red Rope

Guida allo squirting e alla eiaculazione femminile | Red Rope

Squirting e l’eiaculazione femminile sono due fenomeni ben distinti e la loro presenza non indica che vi sia un orgasmo. Sono entrambi fenomeni fisici ancora per molti inesplorati ma: Lo squirting (o fontanella) è la fuoriuscita di un liquido dall’uretra, questo liquido simil pipì (ma di fatto si può considerare pipì o pipì pulita), può… Leggi tutto »Guida allo squirting e alla eiaculazione femminile | Red Rope

Recensione Satysfier Curvy 2+| Red Rope

Mesi fa testai il Curvy 1+ della Satisfyer che apprezzai veramente tanto, ci ho fatto a riguardo ben due recensioni di confronto, nella prima l’ho confrontato con il Pro 2 e nella seconda con il Curvy 2. Sia il Curvy 1+ che il Curvy 2+ che il Pro 2 sono tra i migliori succhia clitoride,… Leggi tutto »Recensione Satysfier Curvy 2+| Red Rope

Recensione Curvy 1+ vs Curvy 2+ | Red Rope

Oramai mesi fa testai il Curvy 1+ della Satisfyer che apprezzai veramente tanto, un ottimo succhia clitoride, al tempo lo misi al confronto con il Satisfyer Pro 2, ma adesso è arrivata un’altra sfida: il Curvy 1+ vs Curvy 2+ (il fratellino maggiore) Sia il Curvy 1+ che il Curvy 2+ sono toy succhia clitoride,… Leggi tutto »Recensione Curvy 1+ vs Curvy 2+ | Red Rope

BDSM e Framework SSC: il suo reale significato | Red Rope

La sigla SSC è nata nel 1983, quando David Stein entrò a far parte della associazione GMSMA (Gay Male S/M Activist). Quest’ultima doveva creare la così detta “Dichiarazioni di scopi e di identità”. Citando letteralmente il documento, l’apertura era: GMSMA è un’organizzazione no-profit per maschi gay nell’area di New York City che sono seriamente interessati in… Leggi tutto »BDSM e Framework SSC: il suo reale significato | Red Rope

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *