Essere una persona lgbt+ non implica fare parte della comunità lgbt+ | Red Rope

    Persone Lgbt (o di qualsiasi altro gruppo sociale)

    Con persone LGBT+ si intendono tutte le persone che non sono eterosessuali e non sono cisgender.

    In genere il tutto viene rappresentato come una minoranza, ma la sessualità è varia, stando alle terminologie create in tempi odierni, le persone LGBT+ sono molte di più di quello che si riesce a rilevare.

    Quando si parla di dinamiche sociali, sia nella psicologia che nella sociologia, sono d’accordo nell’affermare che l’unità minima di misurazione è la persona.

    Nello specifico, questa persona, deve avere caratteristiche specifiche di nostro (o loro) interesse, che le contraddistingue rispetto ad altri.

    Gruppo

    Quando si hanno tante persone con le medesime caratteristiche, si parla di gruppo (o raggruppamento) e non comunità.

    Il gruppo a differenza della comunità, non implica l’interazione tra i membri del gruppo e l’identificazione in essa, quindi sono solo raggruppamenti secondo date caratteristiche.

    Una comunità è sempre un gruppo, ma un gruppo non è sempre una comunità.

    La gente spesso dice la comunità LGBT+ riferendosi però alle persone LGBT+. In quanto da per scontato che tutte le persone aventi date caratterstiche, un gruppo sociale, automaticamente faccia parte della comunità.

    Dire che una persona, fa parte di una comunità, per il semplice fatto che condivide date caratteristiche, è una forma di violenza.

    Quando si parla di comunità si implica che vi siano date caratteristiche:

    • Interazione fra i membri del gruppo
    • Riconoscimento reciproco fra i membri del gruppo, il semplice fatto di interagire tra persone non implica che vi sia un riconoscimento reciproco
    • Riconoscimento della comunità, le singole persone devono riconoscere ed accettare la comunità stessa
    • Condivisione di una morale (es. religione), un obbiettivo (es. partito politico), un interesse (es. un videogioco), talvolta “una persona” (le community dei vari influencer)
    • Presenza di vincoli organizzativi, le comunità sono strutturate organizzativamente, a differenza dei meri gruppi

    Se espandiamo il discorso possiamo trovare altre caratteristiche complementari a quelle precedenti, che per semplicità condividerò diverse definizioni di comunità:

    Una comunità è un insieme di individui che condividono uno stesso ambiente – sia esso fisico e/o tecnologico – formando un gruppo riconoscibile, unito da vincoli organizzativi, linguistici, religiosi, economici e da interessi comuni.

    Wikipedia

    Insieme di persone unite tra di loro da rapporti sociali, linguistici e morali, vincoli organizzativi, interessi e consuetudini comuni: la comunità nazionale, cittadina; agire nell’interesse della comunità; comunità umana, la società degli uomini, il consorzio umano; comunità di affetti, la famiglia.

    Oxford Language

    Come si può evincere altre caratteristiche complementari sono:

    • La lingua: i membri della comunità devono essere in grado di comunicare fra loro.
    • Essere riconoscibili come gruppo: la comunità non deve essere riconosciuta solo fra i membri della comunità stessa, ma anche dal contesto sociale
    • Condivisione di uno spazio comune: i membri devono avere un “luogo di incontro” per poter, per l’appunto, interagire fra loro in un qualche modo

    Se mancano questi elementi, non si può più parlare di comunità, ma soltanto di gruppi, in particolar modo, una cosa che è fondamentale per le comunità è l’interesse/obbiettivo comune, senza di esso si può essere certi che sono solo persone con stesse caratteristiche.

    La comunità LGBT+ è una comunità politica per la precisione, il pride ne è la prova lampante. Per questo motivo, la comunità LGBT+ commette un abuso nei confronti della comunità BDSM, in quanto, afferma che tutte le persone della comunità BDSM fanno parte anche della comunità LGBT+ (ci hanno fatto pure una bandiera)

    In conclusione

    La confusione tra persone, gruppi e comunità spero sia oramai svanita, ma per sicurezza ripeto.

    I gruppi (o raggruppamenti) sono persone con le stesse caratteristiche.

    La comunità è una tipologia particolare di gruppo che risponde alle caratteristiche di interazione fra i membri, riconoscimento interno ed esterno, condivisione di una morale/interesse, presenza di vincoli organizzativi. Il tutto basato su una “lingua” (metodo di comunicazione) comune, un riconoscimento da parte della società, con condivisione di spazi nel quale avvengono le interazioni

    Consiglio d’acquisti

    Il primo che vi consigliamo di leggere è:

    Violeta Benini, la divulvatrice, divulgatrice sessuale, sex blogger e ostetrica

    • Senza tabù: libro dedicato ai più giovani, ma decisamente adatto anche agli adulti di Violeta Benini, la divulvatrice, divulgatrice sessuale, sex blogger e ostetrica

    Jüne Plã, illustratric*, ha creato un libro che ha fatto molto parlare di sè

    • Club Godo. Una cartografia del piacere: il nome dice già tutto, ma molto interessante da leggere, sfogliare, trarre ispirazione di Jüne Plã, illustratric*, ha creato un libro che ha fatto molto parlare di se

    Michele Spaccarotella, psicologo e psicoterapeuta, ha creato una interessante guida al piacere digitale, come orientarsi nell’online (e offline)

    • Il piacere digitale: una interessante guida che aiuta a riflettere e interpretare la sessualità di Michele Spaccarotella, psicologo e psicoterapeuta, ha creato una interessante guida al piacere digitale, come orientarsi nell’online (e offline)

    Tristan Taormino, divulgatrice, regista di film porno e altro ancora, ha creato una serie di libri molto interessanti, ma qui vi consiglio qualcosina per il di dietro

    Morena Nerri, conosciuta anche come le_sex_en_rose, divulgatrice e sexual blogger. Le sue interviste nude sono oramai famose

    Dossie Easton, una scrittrice e psicoterapeuta statunitense

    Emily Nagoski, direttrice di Educazione al benessere e docente di Sessualità femminile presso lo Smith College

    Roberta Rossi, psicoterapeuta e sessuologa

    Iscriviti alla Newsletter!
    Rimani aggiornato sugli ultimi articoli!

    Se non vedi la mail di iscrizione, controlla nella casella di spam

    Stefano | Red Rope

    Mi chiamo Steve, ma sono conosciuto anche come Red, voglio divulgare nel mondo la bellezza della sessualità, ho da sempre lavorato in questa direzione, la divulgazione sessuologica è molto importante per me, ma anche per tutti coloro che la vorranno ascoltare.

    Pegging: cos’è e come praticare in sicurezza | Red Rope

    Il mondo delle pratiche alternative è veramente ampio e variegato, come abbiamo già visto in passato il concetto di dominazione è un argomento “fumoso”, o meglio, la dominazione si può riassumere come “chi guida la sessione” e con “chi la segue”, MA Il potere è condiviso, il bdsm si basa sul continuo scambio di potere,… Leggi tutto »Pegging: cos’è e come praticare in sicurezza | Red Rope

    Giochi di Ruolo: Quali sono, trucchi e consigli | Red Rope

    Come abbiamo visto il mondo della sessualità alternativa, in particolare il Bdsm, è veramente variegato. Il Bdsm si basa sullo scambio di potere ed è qui che si posizionano i giochi di ruolo. Cosa sono esattamente i giochi di ruolo? I giochi di ruolo sono giochi bdsm, basati principalmente sullo scambio di potere, ma che… Leggi tutto »Giochi di Ruolo: Quali sono, trucchi e consigli | Red Rope

    Sub Space e Dom Space: cosa sono e come riconoscerli | Red Rope

    Quando facciamo una sessione BDSM nel nostro corpo avviene una tempesta di ormoni, sensazioni ed emozioni, a volte difficili da gestire, a volte no. Se la sessione di gioco è “poco intensa” viene prodotta un sacco di dopamina che ci fa stare bene, ci fa sentire esaltati ed eccitati, allo stesso tempo produciamo anche adrenalina… Leggi tutto »Sub Space e Dom Space: cosa sono e come riconoscerli | Red Rope

    L’essere umano è monogamo o poligamo? Cos’è la poligamia? | Red Rope

    Nella cultura occidentale la forma più diffusa di relazione è la Monogamia relazionale, ovvero avere una relazione di tipo affettivo-erotico-sessuale con una singola persona (partner) alla volta. La monogamia, nelle scienze dure, la biologia in primis, definisce la monogamia come: “Forma di unione sessuale a carattere esclusivo, con un solo e unico partner, presumibilmente, per… Leggi tutto »L’essere umano è monogamo o poligamo? Cos’è la poligamia? | Red Rope

    chocker e collari nel bdsm una guida utile

    Guida ai Collari nel mondo BDSM: quanti ne esistono? | Red Rope

    La cultura Bdsm è veramente molto vasta e spesso complicata, una delle parti più affascinanti, a mio avviso, sono le cerimonie e la simbologia associata ad essa. Quando parliamo di cerimonialità, dobbiamo aver ben presente i ruoli nel bdsm, che per semplicità, divideremo in un ruolo dominante e in un ruolo sottomesso. Il ruolo dominante… Leggi tutto »Guida ai Collari nel mondo BDSM: quanti ne esistono? | Red Rope

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.