Come fare sesso anale senza dolore

    Anale non fa male. Sesso anale e Penetrazione anale.

    Più e più volte abbiamo parlato del concetto di sesso e quanto questo sia difficile definirlo, in questo caso quindi mi limiterò a parlare di penetrazione anale.

    Mettersi oggetti nel sedere non è considerata una pratica piacevole, per varie motivazioni, ma nei rapporti intimi questa pratica può essere molto divertente e interessante.

    Ricordiamo e ti ricordo sempre una cosa, la penetrazione anale non deve fare male, se fa male vuol dire che c’è qualcosa che sta stonando.

    Da dove partire: Relax e Massaggi

    Il più grande alleato della penetrazione anale è la predisposizione fisica e mentale.

    Bisogna andare per gradi, ma soprattutto, bisogna che vi sia una situazione di relax mentale.

    Sciogliere i muscoli è importante, specie se si han davanti persone sportive o ansiose, se la muscolatura è molto tesa, fare un bel massaggio, su tutto il corpo.

    Non concentriamo il massaggio solo nella zona limitrofa all’ano, sarebbe un massaggio relativamente inefficace, concentriamoci sulla schiena, in particolar modo sulla zona lombare e sulle gambe, lasciando per ultimi i muscoli pelvici.

    Se siete persone a cui piace partire subito, perché siete particolarmente predisposti (o per qualsiasi altro motivo), ricordate che l’ano ha bisogno di tempo per dilatarsi, se la dilatazione è troppo forzata, ci si fa solo del male.

    Quindi, potete giocare un po’ con le dita o con la lingua (prestare sempre attenzione all’igiene). Ma nel momento della penetrazione, usate del dannato lubrificante, la saliva so che sembra aiutare, ma non è un lubrificante e poco dopo tenderà a fare attrito.

    Mettete del lubrificante sulle dita e via con i giochi, ricordate di fare dei lievi movimenti “dentro e fuori” in modo da lubrificare bene sia la parte interna che la parte esterna dell’ano.

    Una volta fatto ciò e che l’ano si è abituato, potete procedere con oggetti sempre più grossi e se siete pene muniti, perché no, anche con il vostro pene. Ah, potete usare i giochini per aiutarvi a dilatare il tutto!
    Lo ripeto, non siate timidi con il lubrificante, usatene a non finire (magari di quello studiato per rapporti anali)

    Nella fase iniziale potreste sentire pressione o lieve fastidio, in quel caso rallentate (senza fermarvi), in modo di darvi tempo per abituarvi al meglio.

    L’igiene è importante

    Considerando che non caghiamo rose, la zona anale è piena di germi e batteri, la prima cosa da fare è assolutamente usare il preservativo o dental dam per rapporti orali, proprio per evitare le malattie sessualmente trasmissibili.

    Bisogna anche usare guanti durante la penetrazione, ma dato che so che molti di voi non lo faranno, preoccupatevi quanto meno di non avere tagli sulle dita.

    Non fare mai, per alcun motivo, il salto da vagina a ano, il rischio di portare batteri/malattie è altissimo.

    Prima di avere un rapporto che implica penetrazione anale, cerca di liberarti al meglio possibile (fai la cacca con un rialzo per le gambe), fai un clistere se ne hai la possibilità, poi lava la zona con cura con un prodotto adattato.

    Finito il rapporto non hai bisogno di irrigare la zona interna del retto.

    Non essere brusco, vai con calma e rispetta i tempi di dilatazione, ricordati che le micro-lacerazioni dell’ano o delle dita sono assolutamente da evitare.

    Non passare da ano a vagina.

    Usa il preservativo.

    Usa tanto ma veramente tanto lubrificante.

    Divertiti|

    Consiglio d’acquisti

    Il primo che vi consigliamo di leggere è:

    Violeta Benini, la divulvatrice, divulgatrice sessuale, sex blogger e ostetrica

    • Senza tabù: libro dedicato ai più giovani, ma decisamente adatto anche agli adulti di Violeta Benini, la divulvatrice, divulgatrice sessuale, sex blogger e ostetrica

    Jüne Plã, illustratric*, ha creato un libro che ha fatto molto parlare di sè

    • Club Godo. Una cartografia del piacere: il nome dice già tutto, ma molto interessante da leggere, sfogliare, trarre ispirazione di Jüne Plã, illustratric*, ha creato un libro che ha fatto molto parlare di se

    Michele Spaccarotella, psicologo e psicoterapeuta, ha creato una interessante guida al piacere digitale, come orientarsi nell’online (e offline)

    • Il piacere digitale: una interessante guida che aiuta a riflettere e interpretare la sessualità di Michele Spaccarotella, psicologo e psicoterapeuta, ha creato una interessante guida al piacere digitale, come orientarsi nell’online (e offline)

    Tristan Taormino, divulgatrice, regista di film porno e altro ancora, ha creato una serie di libri molto interessanti, ma qui vi consiglio qualcosina per il di dietro

    Morena Nerri, conosciuta anche come le_sex_en_rose, divulgatrice e sexual blogger. Le sue interviste nude sono oramai famose

    Dossie Easton, una scrittrice e psicoterapeuta statunitense

    Emily Nagoski, direttrice di Educazione al benessere e docente di Sessualità femminile presso lo Smith College

    Roberta Rossi, psicoterapeuta e sessuologa

    Iscriviti alla Newsletter!
    Rimani aggiornato sugli ultimi articoli!

    Se non vedi la mail di iscrizione, controlla nella casella di spam

    Stefano | Red Rope

    Mi chiamo Steve, ma sono conosciuto anche come Red, voglio divulgare nel mondo la bellezza della sessualità, ho da sempre lavorato in questa direzione, la divulgazione sessuologica è molto importante per me, ma anche per tutti coloro che la vorranno ascoltare.

    Pegging: cos’è e come praticare in sicurezza | Red Rope

    Il mondo delle pratiche alternative è veramente ampio e variegato, come abbiamo già visto in passato il concetto di dominazione è un argomento “fumoso”, o meglio, la dominazione si può riassumere come “chi guida la sessione” e con “chi la segue”, MA Il potere è condiviso, il bdsm si basa sul continuo scambio di potere,… Leggi tutto »Pegging: cos’è e come praticare in sicurezza | Red Rope

    Giochi di Ruolo: Quali sono, trucchi e consigli | Red Rope

    Come abbiamo visto il mondo della sessualità alternativa, in particolare il Bdsm, è veramente variegato. Il Bdsm si basa sullo scambio di potere ed è qui che si posizionano i giochi di ruolo. Cosa sono esattamente i giochi di ruolo? I giochi di ruolo sono giochi bdsm, basati principalmente sullo scambio di potere, ma che… Leggi tutto »Giochi di Ruolo: Quali sono, trucchi e consigli | Red Rope

    Sub Space e Dom Space: cosa sono e come riconoscerli | Red Rope

    Quando facciamo una sessione BDSM nel nostro corpo avviene una tempesta di ormoni, sensazioni ed emozioni, a volte difficili da gestire, a volte no. Se la sessione di gioco è “poco intensa” viene prodotta un sacco di dopamina che ci fa stare bene, ci fa sentire esaltati ed eccitati, allo stesso tempo produciamo anche adrenalina… Leggi tutto »Sub Space e Dom Space: cosa sono e come riconoscerli | Red Rope

    L’essere umano è monogamo o poligamo? Cos’è la poligamia? | Red Rope

    Nella cultura occidentale la forma più diffusa di relazione è la Monogamia relazionale, ovvero avere una relazione di tipo affettivo-erotico-sessuale con una singola persona (partner) alla volta. La monogamia, nelle scienze dure, la biologia in primis, definisce la monogamia come: “Forma di unione sessuale a carattere esclusivo, con un solo e unico partner, presumibilmente, per… Leggi tutto »L’essere umano è monogamo o poligamo? Cos’è la poligamia? | Red Rope

    chocker e collari nel bdsm una guida utile

    Guida ai Collari nel mondo BDSM: quanti ne esistono? | Red Rope

    La cultura Bdsm è veramente molto vasta e spesso complicata, una delle parti più affascinanti, a mio avviso, sono le cerimonie e la simbologia associata ad essa. Quando parliamo di cerimonialità, dobbiamo aver ben presente i ruoli nel bdsm, che per semplicità, divideremo in un ruolo dominante e in un ruolo sottomesso. Il ruolo dominante… Leggi tutto »Guida ai Collari nel mondo BDSM: quanti ne esistono? | Red Rope

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.