Bisessualità e Pansessualità: differenze e punti in comune | Red Rope

    Pansessualità e bisessualità

    La storicità della parola Pansessualità

    Storicamente la parola pansessualità è stata introdotta da Freud nel lontano ma vicino 1917. Questo termine, però, è diventato di uso comune solo di recente, spesso messo in contrapposizione alla parola bisessuale.

    La pansessualità è un orientamento sessuale facente parte dello spettro del termine ombrello “Bisessuale” e deriva dall’aggettivo greco πας, πάσα, παν, ovvero “tutto”.

    Come abbiamo già visto in precedenza, gli orientamenti sessuali hanno 4 termini ombrello, in particolare la bisessualità rappresenta l’attrazione verso più di un genere/sesso. 

    Ma allora come mai si è fatta questa distinzione tra Bisessuale e Pansessuale?

    Bisessualità e Pansessualità: come mai questa distinzione?

    Questa distinzione è nata principalmente all’interno della comunità LGBT+, dove all’interno della stessa vi erano persone che non si sentivano rappresentate dalla parola “Bisessuale” in quanto “presupponeva una scelta dicotomica” e secondo l’interpretazione maggioritaria di queste ultime, un bisessuale poteva provare attrazione solo per i due generi/sessi di riferimento normotipico (maschio o femmina), ignorando quindi la definizione corretta dell’orientamento Bisessuale, ovvero “attrazione verso più di un genere o sesso”.

    Questo errore culturale-linguistico è più che comprensibile considerando l’etimologia della parola, peccato che la comunità LGBT+ stessa è stata chiara su cosa si intendesse per bisessuale.

    Ma quindi, di preciso cos’è un Pansessuale?

    Un Pansessuale è per forza Bisessuale, ma un bisessuale non è per forza pansessuale

    Riprendendo una delle tante definizioni su cosa sia l’orientamento sessuale, questa definizione, che viene usata in  American Psychological Association , comprende tutti gli aspetti utili a definire l’orientamento sessuale, dato che è un insieme di fattori a definire l’orientamento sessuale, non solo la parte strettamente legata al sesso.

    L’orientamento sessuale fa riferimento all’attrazione emotiva, romantica e/o sessuale la quale risulta costante e duratura per un individuo verso uomini, donne o entrambi i sessi.

    American Psychological Association

    Questa definizione è “incompleta”  come abbiamo già visto e non mi dilungherò ulteriormente su quale sia una lettura più coerente e corretta. 

    Se volete, potete  recuperare il vecchio articolo sulla bisessualità. (Sostituite il finale “entrambi i sessi” con “Uno o più generi/sessi” e la magia è fatta).

    Compreso cosa si intenda per orientamento sessuale, il punto cardine della differenza tra Pansessualità e Bisessualità, sta nel semplice e unico fatto che:

    Bisessuale è un termine ombrello che identifica l’attrazione verso uno o più generi.

    Pansessuale è invece un’espressione della bisessualità e, più nello specifico: 

    È l’attrazione verso le persone, senza dare peso all’appartenenza di genere, sesso, orientamento. Valutando la persona quindi nel suo insieme, essendo attratto (potenzialmente) da qualsiasi tipologia di persona.

    Nella società odierna, abbiamo più bisogno che in passato di classificare qualsiasi cosa e di identificarci per forza in un gruppo sociale (e quando non c’è lo si crea). Non c’è nessuna espressione valoriale in tutto ciò, quindi siate educati e pensate bene prima di parlare.

    Nella società moderna quindi, c’è la tendenza a classificare come:

    • Bisessuale colui che esprime una preferenza verso più generi/sesso ma limitandosi a quelli nominati
    • Pansessuale colui che non esprime una preferenza esplicita (ma dato che gli assoluti non esistono, specialmente nella sessualità, una preferenza sicuramente la ha, ma comunque non è rilevante il tutto) nei confronti di più generi/sessi, ma che da più peso alla persona.

    La terminologia e il termine ombrello bisessuale hanno portato a una forte confusione di cosa sia o non sia un pansessuale .

    Negli anni, la parola Bisessuale è pure iniziata a cadere in disuso in quanto “non abbastanza inclusiva”, perché spesso letto con una interpretazione binaria di genere/sesso, denotando quindi quanto questa parola sia stata sempre fraintesa.

    In conclusione

    Le parole hanno un loro peso, conoscerne l’origine evita inutili fraintendimenti e una maggiore conoscenza e consapevolezza comune.

    Che tu ti voglia definire Pansessuale o Bisessuale a me come alla società non importa (o quanto meno non dovrebbe), ma conoscere la terminologia della parola bisessuale e pansessuale servirà a colmare certi gap culturali. Soprattutto nel caso vi sia un disaccordo sulla definizione della parola.

    Consiglio d’acquisti

    Il primo che vi consigliamo di leggere è:

    Violeta Benini, la divulvatrice, divulgatrice sessuale, sex blogger e ostetrica

    • Senza tabù: libro dedicato ai più giovani, ma decisamente adatto anche agli adulti di Violeta Benini, la divulvatrice, divulgatrice sessuale, sex blogger e ostetrica

    Jüne Plã, illustratric*, ha creato un libro che ha fatto molto parlare di sè

    • Club Godo. Una cartografia del piacere: il nome dice già tutto, ma molto interessante da leggere, sfogliare, trarre ispirazione di Jüne Plã, illustratric*, ha creato un libro che ha fatto molto parlare di se

    Michele Spaccarotella, psicologo e psicoterapeuta, ha creato una interessante guida al piacere digitale, come orientarsi nell’online (e offline)

    • Il piacere digitale: una interessante guida che aiuta a riflettere e interpretare la sessualità di Michele Spaccarotella, psicologo e psicoterapeuta, ha creato una interessante guida al piacere digitale, come orientarsi nell’online (e offline)

    Tristan Taormino, divulgatrice, regista di film porno e altro ancora, ha creato una serie di libri molto interessanti, ma qui vi consiglio qualcosina per il di dietro

    Morena Nerri, conosciuta anche come le_sex_en_rose, divulgatrice e sexual blogger. Le sue interviste nude sono oramai famose

    Dossie Easton, una scrittrice e psicoterapeuta statunitense

    Emily Nagoski, direttrice di Educazione al benessere e docente di Sessualità femminile presso lo Smith College

    Roberta Rossi, psicoterapeuta e sessuologa

    Iscriviti alla Newsletter!
    Rimani aggiornato sugli ultimi articoli!

    Se non vedi la mail di iscrizione, controlla nella casella di spam

    Stefano | Red Rope

    Mi chiamo Steve, ma sono conosciuto anche come Red, voglio divulgare nel mondo la bellezza della sessualità, ho da sempre lavorato in questa direzione, la divulgazione sessuologica è molto importante per me, ma anche per tutti coloro che la vorranno ascoltare.

    [instagram-feed num=3 cols=3 showheader=true showbio=true showbutton=true showfollow=true]

    Pegging: cos’è e come praticare in sicurezza | Red Rope

    Il mondo delle pratiche alternative è veramente ampio e variegato, come abbiamo già visto in passato il concetto di dominazione è un argomento “fumoso”, o meglio, la dominazione si può riassumere come “chi guida la sessione” e con “chi la segue”, MA Il potere è condiviso, il bdsm si basa sul continuo scambio di potere,… Leggi tutto »Pegging: cos’è e come praticare in sicurezza | Red Rope

    Giochi di Ruolo: Quali sono, trucchi e consigli | Red Rope

    Come abbiamo visto il mondo della sessualità alternativa, in particolare il Bdsm, è veramente variegato. Il Bdsm si basa sullo scambio di potere ed è qui che si posizionano i giochi di ruolo. Cosa sono esattamente i giochi di ruolo? I giochi di ruolo sono giochi bdsm, basati principalmente sullo scambio di potere, ma che… Leggi tutto »Giochi di Ruolo: Quali sono, trucchi e consigli | Red Rope

    Sub Space e Dom Space: cosa sono e come riconoscerli | Red Rope

    Quando facciamo una sessione BDSM nel nostro corpo avviene una tempesta di ormoni, sensazioni ed emozioni, a volte difficili da gestire, a volte no. Se la sessione di gioco è “poco intensa” viene prodotta un sacco di dopamina che ci fa stare bene, ci fa sentire esaltati ed eccitati, allo stesso tempo produciamo anche adrenalina… Leggi tutto »Sub Space e Dom Space: cosa sono e come riconoscerli | Red Rope

    L’essere umano è monogamo o poligamo? Cos’è la poligamia? | Red Rope

    Nella cultura occidentale la forma più diffusa di relazione è la Monogamia relazionale, ovvero avere una relazione di tipo affettivo-erotico-sessuale con una singola persona (partner) alla volta. La monogamia, nelle scienze dure, la biologia in primis, definisce la monogamia come: “Forma di unione sessuale a carattere esclusivo, con un solo e unico partner, presumibilmente, per… Leggi tutto »L’essere umano è monogamo o poligamo? Cos’è la poligamia? | Red Rope

    chocker e collari nel bdsm una guida utile

    Guida ai Collari nel mondo BDSM: quanti ne esistono? | Red Rope

    La cultura Bdsm è veramente molto vasta e spesso complicata, una delle parti più affascinanti, a mio avviso, sono le cerimonie e la simbologia associata ad essa. Quando parliamo di cerimonialità, dobbiamo aver ben presente i ruoli nel bdsm, che per semplicità, divideremo in un ruolo dominante e in un ruolo sottomesso. Il ruolo dominante… Leggi tutto »Guida ai Collari nel mondo BDSM: quanti ne esistono? | Red Rope

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.